.
Annunci online

Bobbolo
Marinesi nella Rete


Noi non ci saremo ?


15 dicembre 2007

Già

 
Marco writes:

Torno allo scrivere un post dopo un bel trek nel Sahara. Una settimanella lontano dal caos, tra dune di sabbia e cielo, quello vero, quello azzurro.
Certo, anche lì ormai il cellulare prende ( armeno du tacche minimo ) nelle oasi arriva la luce e le stoffe sono made in China, ma svernare in quei posti, in particolare lontano dalle pseudofeste natalizie, è una gran cosa.
Qui ho ritrovato il solito ( ormai ) sciopero selvaggio, che quando c'è da trattare vi sono dei rappresentanti, quando bisogna trovare il responsabile dei danni provocati, allora le agitazioni sono " spontanee ".
Neanche più Truini ci salverà: ne patti tra Silvio e Walter.... il pesce puzza tutto, ed è un tutti contro tutti su qualunque argomento, per cui ogni pensiero è meticciato ( come dicono oggi i tuttologhi ).
Adesso pure annacquato dallo " spontaneismo buonista prenatalizio " che finisce non appena mi freghi il posto in seconda fila piuttosto che agitarsi alla ricerca del regalo originale e a minor prezzo.  
Insciallah direbbe il mio amico Mabruk, che di fronte ad un regalo ( un cappelletto in pile di Emergency da pochi euro ) ha fatto un sorriso grande come il cielo del Sahara.




permalink | inviato da Bobbolo il 15/12/2007 alle 19:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


4 ottobre 2007

Innovazione & conservazione

Marco writes:

La discussione che parte dall'assunto dogmatico che l'innovazione è bene, e la conservazione è il male assoluto, non mi appassiona granchè, però...
Che Bill G. sia un furbacchione è cosa nota, che l'innovazione spenda troppe energie e risorse finanziarie e intellettuali per creare apparecchi sempre più costosi ed alla fine parzialmente eficaci pure.
Parzialmente efficaci perchè saranno presto superati, in una folle corsa che ci riempie le case di lucine rosse, ricarica batterie tutti diversi, decine di manuali di istruzioni in croato - armeno....
Investire qualche risorsa in più per debellare la malaria, che fa più danni della peronospera, oppure tacitare quelle gallinacce che giubilano perchè a Roma non piove più e fa caldo, e così si può passeggiare e fare shopping e prendere il caffè all'aperto...
Queste coordinate mi piacerebbe diventino patrimonio genetico di un nuovo partito, e sopratutto invece sono ancora classificate sotto la voce vetero communista terzomondista...
Il Pd per concludere, sarà innovativo quando il nuovo gruppo dirigente sarà composto da qualche faccia nuova, ( almeno un mix, insomma ) che magari partecipa alle riunioni di classe, porta la macchina dal meccanico, legge un libro mette i figli sguazzano in piscina, e non compra l'iphone...perchè costa troppo...
 
Scorrendo le liste, e sapendo che le mega assemblee poi delegheranno a commissioni ristrette, insomma...mi sia lecito dubitare...che è poi un altro vetero concetto....
Provare per credere, già venerdì pomeriggio a Genzano, per chi risiede da quelle parti....

Emoticon3D: 36 1 11 commento di 'ndrilio!




permalink | inviato da Bobbolo il 4/10/2007 alle 8:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


18 settembre 2007

Della nostalgia canaglia e di altre amenità

Marco wites:

In premessa, credo sia sempre opportuno starci nel campo per capire com'è il terreno, il clima, l'avversario, il pallone...guardare la partita spaparanzati dinanzi la tele, birra e rutto libero non è la medesima cosa...da ciò il ragionamento si può traslare su come si vive in Italia oggi e come si vede l'Italia dalla televisione, o attraverso passaggi repentini sul suolo patrio.....
Da parte mia vi è certamente nostalgia per il Grande Partito, come per i capelli lunghi o le vacanze sgarrupate....poi però vivo il mio tempo, faccio ogni giorno la cosidetta analisi della fase, ho le mie idee, e cerco di confutarle sul campo.
Rimango profondamente laico, non credo ai santoni, anche se espressione sacrosanta di una voce diffusa..diceva Finardi che non  servono eroi per guidare uan rivolta popolare..
Sarà perchè ormai non credo più nella natura dell'uomo, l'unico essere vivente in grado di distruggere il suo habitat.....dei miei connazionali ho perso la speranza da un pezzo....
Quindi vivo giorno per giorno, con poche grandi verità in tasca, salvo l'inter, lo stracchino ed una certa abilità nel prevedere qualche accadimento, che è cosa ben diversa del gufare....
 




permalink | inviato da Bobbolo il 18/9/2007 alle 15:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa


22 agosto 2007

5 minuti ?

Marco writes:

L'operazione Partito Democratico è iniziata nel 1996, con l'Ulivo. Lì mancò il coraggio di trasformare quell'alleanza elettorale in un soggetto politico. Poi è accaduto tutto quello che sappiamo. Adesso ci stanno provando sul serio, il 14 ottobre si eleggerà un segretario e circa 3.000 ( diconsi tremila ) delegati all'Assembea Costituente, che definirà statuto, manifesto ed organi del nascituro partito. Regole, controregole, discussioni, prese di posizione.
Alla roscia pupilla di Silvio sono bastati 5 minuti, et voilà, ecco il Partito delle Libertà ( pure la rima ).
Non so, non capisco, non ho metro per giudicare. So solo che continuo a guardare indietro, al secolo scorso, con molti rimpianti.




permalink | inviato da Bobbolo il 22/8/2007 alle 12:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


7 maggio 2007

Movimento

Marco writes:

Già, sabato è nato un movimento sinistro. Non un partito, ma un gruppo di persone che provano a facilitatare un percorso per riunire la sinistra. Compito improbo e quasi impossibile....non un partito unico, ma una federazione...vedremo. Per chi è interessato,
qui trovate foto ed interventi della giornata...ad osservatori inesperti potrà sembrare un retaggio del secolo scorso, con pugni chiusi, l'Internazionale e Bella ciao dei MSR.....beh, anche la messa domenicale è sempre uguale da anni...ma nessuno si scandalizza....
Comunque, wedare è vivo e lotta insieme a noi...ecco, lui non è un bieco conservatore, a parte la pennica domenicale.....
mentre attendo anche un indirizzo  mail oltremanica, vi chiedo infine di sottoscrivere la petizione per convincere il Pittore a rappresentarci tutti al Family day, perchè è l'unico in regola con il canone previsto... 




permalink | inviato da il 7/5/2007 alle 9:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


20 aprile 2007

ROSSO...(relativo) 1°giorno.



...un congresso grosso e grasso, pesante come un masso,
 ci diciamo tutti addio nel Piddi ma con la testa siamo sempre del Picci.

Carlo Sargentoni e Giancarlo Forte
inviati di Bobbolo al congresso dei DS.
a domani!


Fai click per ingrandire

                                                                                               grafica by




permalink | inviato da il 20/4/2007 alle 0:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


25 marzo 2007

Periodo sabbatico

Marco writes:

Quando nacque il PDS, ( e c'ero pure, a Rimini ) mi presi un bel periodo sabbatico dalla politica, intesa come militanza in un partito. Rientrai anni dopo, su pressioni di un amico, più per stare vicino a lui che per mero interesse....
La storia, come diceva Vico il filosofo, gira.... ed io sono di nuovo entrato in un periodo sabbatico...non aderirò al PD, e penso proprio che seguirò con molto disincanto le avventure di questo strano bialbero, che veleggerà con la bussola puntata al centro, con tanti nocchieri e pochi marinai...
la categoria dei mozzi non è neanche contemplata 




permalink | inviato da il 25/3/2007 alle 18:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


15 marzo 2007

Addio alle armi

Marco writes:

martedì, assemblea precongressuale della sezione aziendale DS delle Ferrovie. A presentare le tre mozioni un deputato, un consigliere regionale ed il sovrascritto. Tutti e tre originari dello stesso Grande partito, tutti e tre contrari alla svolta della Bolognina. Due hanno fatto carriera, e naturalmente stanno con la maggioranza.
Dopo le presentazioni, il dibattito. 5 interventi, tre domande, nessun intervento accalorato, di pancia. Molti voteranno per inerzia, disillusi e apatici. Non posso dargli torto. PCI, PdS, DS, ora PD, è come cambiare 4 mogli.....
E' un mesto addio alle armi, non c'è neanche quel rancore di separati in casa, ma, forse, il sentore che era meglio morire democristiani, che democratici col cilicio....




permalink | inviato da il 15/3/2007 alle 10:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


6 marzo 2007

follini ki?






   

  







permalink | inviato da il 6/3/2007 alle 0:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


5 marzo 2007

Di cosa abbiamo bisogno

Ma a quanti interessa veramente questa liquidazione? Quanti sono quelli che la vivono come l'ultima sconfitta? Parto col dire che capisco, condivido, partecipo all'emozione di chi vede sfumare un contenitore nel quale ritrovarsi tra diversi, tra oppositori, tra "popolo della sinistra". Sono stato convinto anch'io di quelle idee di parte e non biasimo chi pensa che l'obiettivo di una parte politica non sia quello di abbassarsi al confronto e alla sintesi ma ma bensi quello di portare "tutti" dalla parte giusta (modestia a parte).
Cio' detto, occorre fermarsi a pensare a quanti interessa questo obiettivo della non liquidazione, e soprattutto, se il paese abbia bisogno della non liquidazione.
E qui ci deve aiutare l'onesta' intellettuale che a sinistra non e' mai mancata. La sinistra (quella di cui parla Marco), in Italia e' sempre stata minoritaria. Il picco massimo lo ha raggiunto con il PCI al 33% e qualche forza minoritaria che aggiungeva qualche punto percentuale.
La lezione dei numeri ci deve dire che questo paese, non so gli altri, ma questo paese certo, si lascia affabulare piu' da idee moderate che da quelle di sinistra. Questo non e' ne giusto ne sbagliato, questo e' un fatto.
Ora, detto cio', si tratta di capire se le idee e i valori in quel o quei contenitori oggi marcatamente di sinistra, le si debba lasciare al margine delle istituzioni (quindi all'opposizione), per la sempre pretestata dversita' e purezza di questo popolo; oppure se non si debba metterle, quelle idee e quei valori, al servizio del paese, col rischio di rinunciare alla purezza e alla "diversita'" .
Io credo ovviamente che si debba andare verso la creazione di un contenitore politico piu' vasto e piu' moderato di un contenitore di sinistra, che si "opponga" con i propri valori etici, di solidarieta', di equita', a quella parte politica che vorrebbe invece il paese governato da pochi a vantaggio di pochi.

Questo credo. Pur rispettando il travaglio di chi vede la dissolvenza come un trauma insuperabile.
Credo che alla maggioranza del paese, piu' che l'esistenza nel futuro di un partito di sinistra, interessi molto di piu' che si affronti in maniera progressista i temi ancora irrisolti nel nostro paese: lotta al lavoro nero, giustizia ed equita' fiscale, sviluppo industriale in un quadro di norme certe, liberismo economico, pari opportunita', certezza del diritto, ecc. ecc.
Che questo lo facciano i Democratici di Sinistra o il Partito Democratico, per la stragrande maggioranza dei cittadini poco importa. Purche' si faccia.

DB




permalink | inviato da il 5/3/2007 alle 0:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     ottobre       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
! ! ! S G H I J O ! ! !
MORTACCI TUA !
Noi non ci saremo ?
Il buco nella mela
Goliardia
Estiqaatsi!!!
si pensa ma non si dice

VAI A VEDERE

Bastardi
Emergency
Video google
Aiuti Alimentari
video
Marini
Si, viaggiare
Diari di viaggio
Curtura e libbri ai Castelli
un gioco da ragazzi


The WeatherPixie


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Mr.Webmaster



"Lightmysite.it promuove il tuo Web Log sui
motori di ricerca
con
Promoblog!© - fai luce sul tuo blog...

 

se vuoi riascoltare l'audioblog clicca qui sotto!

DISCLAIMER:
Gli autori dichiarano che le immagini contenute
in questo blog sono immagini a volte già
pubblicate in internet e che solamente i post
sono di propria fantasia.
Se dovessimo pubblicare materiale protetto
da copyright non esitate a contattarci,
provvederemo immediatamente a rimuoverlo.
Inoltre gli autori dichiarano di non essere
responsabili per i commenti inseriti nei post
e che eventuali commenti dei lettori,
lesivi dell'immagine o dell'onorabilità
di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori,
nemmeno se il commento viene espresso
in forma anonima o criptata.
In ogni caso i commenti anonimi e/o volgari
saranno inevitabilmente cancellati.
Questo blog è contro ogni forma di pedofilia,
ma non è contro l'erotismo.
Qualsiasi riferimento a persone e/o fatti

è puramente casuale.
Questo blog non è a scopo di lucro( magari fosse !! ).
Inoltre questo blog non rappresenta
una testata giornalistica in quanto viene aggiornato
senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.Vabbè ?


 

CERCA