.
Annunci online

Bobbolo
Marinesi nella Rete


Estiqaatsi!!!


15 aprile 2008

Estiqaatsi!!! (dai Silvio la Marini e' libera!)

 

Putin e Kabaeva sposi?

Alina verso il Cremlino

 Secondo il quotidiano Moskosvskij Korrespondent, il presidente russo uscente si sarebbe separato dalla moglie a febbraio e sarebbe pronto a convolare a nozze con la 25enne olimpionica della ritmica che siede in Parlamento
Alina Kabaeva, 25 maggio, al congresso del suo partito con l'ex allenatrice Irina Viner. Afp
03838ac59e86a86b5356e7a84be88b8e.jpg




permalink | inviato da Bobbolo il 15/4/2008 alle 15:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


4 febbraio 2008

Braccia strappate

Marco writes:

Vi sono ricercatori che si dannano l'anima da anni per trovare vaccini contro l'AIDS o la malaria, si battono per debellale il cancro o Evola, e invece ce ne sono altri che studiano
questo fondamentale quesito




permalink | inviato da Bobbolo il 4/2/2008 alle 17:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


9 gennaio 2008

Estiqaatsi ...forse a DB interessa pero'...

 Il progetto varato dal governo: comunicazioni continue anche sulle assenze
Reazioni positive, anche se c'è chi parla del rischio di creare un "Grande Prof"

Londra manda i voti sul web

"Dal 2010 pagelle on line"

dal nostro corrispondente ENRICO FRANCESCHINI

<b>Londra manda i voti sul web<br>"Dal 2010 pagelle on line"</b>
LONDRA - Era uno dei momenti cruciali della vita scolastica, una specie di rituale giorno del giudizio che si ripeteva due o tre volte l'anno: l'arrivo della pagella, alla fine di ogni trimestre o quadrimestre, con i voti attesi ansiosamente da genitori e studenti. Sarò stato bocciato? Promosso? E se sì, con quali voti? E riuscirò, nel prossimo trimestre, a rimediare quella maledetta insufficenza in matematica? E, soprattutto, riuscirò a escogitare un modo per tenerla nascosta a papà e mamma, in modo che il sospirato motorino me lo comprino lo stesso?
Be', niente di tutto questo resterà nel futuro prossimo degli alunni e allievi britannici. Dal 2010, infatti, il ministero dell'Istruzione introdurrà la "pagella on line", un programma di comunicazione continua tra insegnanti e famiglie, con aggiornamenti sull'andamento degli studenti che verranno inviati, via email e con un sito Internet su cui collegarsi, ogni mese, ogni settimana e perfino ogni giorno, fornendo informazioni e giudizi sul profitto accademico degli scolari, sul loro comportamento in classe, sui compiti assegnati per casa, sui risultati di esami e compiti in classe oltre che delle interrogazioni, sulle assenza, giustificare o meno.
"Gli aggiornamenti in tempo reale garantiranno ai genitori la possibilità di tenere sotto controllo i successi, i progressi, la frequenza, la maturità nonché le esigenze particolari dei loro figli a scuola, ogni volta che lo desiderano e in modo sicuro", afferma il sottosegretario all'Istruzione Jim Knight.
Il progetto diventerà operativo nelle scuole medie superiori ed inferiori nel 2010, nelle elementari dal 2012. Le comunicazioni avverranno tramite email e all'occorrenza anche tramite sms telefonici. Iniziative speciali sono previste per le famiglie a più basso reddito, per assicurarsi che tutti possano disporre di un computer e di un allacciamento a Internet, o perlomeno della possibilità di consultare regolarmente il web, in maniera che nessuno sia escluso dalla possibilità di ricevere la "pagella on line". La Gran Bretagna è comunque uno dei paesi d'Europa con il maggior numero di abbonamenti a Internet in banda larga e si calcola che entro pochi anni la stragrande maggioranza della popolazione comunicherà, pagherà le bollette e per l'appunto leggerà la pagella dei figli collegandosi alla rete.
L'iniziativa, che riceverà un finanziamento pari ad oltre 40 milioni di euro, genera però anche qualche timore: "Occorre cautela quando si inseriscono dati personali e informazioni private su Internet", commenta Margaret Morissey dell'Associazione Nazionale Genitori-Insegnanti. Qualcuno parla già di un "Grande Prof", versione scolastica del Grande Fratello orwelliano, un computer che sa tutto di ogni studente, vede tutto, controlla tutto. E il computer non saprà tutto solo degli studenti ma molto, o almeno qualcosa, anche dei loro genitori, immagazzinando dati sul numero di volte che essi si collegano al sistema, così scoprendo chi si interessa di più e chi si disinteressa della vita dei figli: un modo anche quello, spiegano al ministero dell'Istruzione, per individuare situazioni di difficoltà accademica e cercare di intervenire prima che sia troppo tardi.
Infine c'è chi teme che i rapporti fra genitori e insegnanti avverranno solo per computer, e finirà per mancare il contatto diretto: se la pagella arriva tutti i giorni on line, chi vorrà andare al ricevimento dei professori?
eppure il governo laburista di Gordon Brown ritiene che si tratti di una mossa giusta. Da padre di un ragazzo che va a scuola in Inghilterra, in una scuola sperimentale che già distribuisce "pagelle via Internet" e usa moltissimo il computer, mi sentirei di testimoniare che i succitati rischi non esistono o sono evitabili. I genitori imparano molto di più sulla vita scolastica dei figli, e quando vanno a incontrare gli insegnanti di persona non ricevono sorprese: ma ci vanno lo stesso. Gli unici a rimetterci, tutto sommato, sono gli studenti: raccontare balle a casa, nascondere un brutto voto o un "fughino" da scuola, con la pagella digitale, è molto più difficile.
(9 gennaio 2008
03838ac59e86a86b5356e7a84be88b8e.jpg




permalink | inviato da Bobbolo il 9/1/2008 alle 21:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


4 gennaio 2008

Estiqaatsi !!!

 

Buffon: "Il nome di mio figlio in onore del portiere del Camerun"

Il portiere nazionale racconta come ha scelto il nome del primogenito: Thomas in onore della compagna ceca Alena Seredova e Louis perchè è il nome di N'Kono, il portiere del Camerun ai mondiali di Spagna '82 e Italia '90. "E' un mito, mi ha cambiato la carriera"
03 GEN - Torino, 3 gennaio 2008 - Louis Thomas Buffon. Un nome un perché. Il portiere della Juve spiega il nome del primogenito suo e di Alena Seredova, nato il 28 dicembre. 
 Un riassunto ceco-camerunense: "Thomas- dice Buffon- è un nome ceco, mi piaceva poter fare un regalo ad Alena che mi aveva dato la possibilità di scegliere il nome. E così visto che Louis è un nome breve ho aggiunto anche Thomas. Un nome che fonde la nostra nazione con la loro. E poi è il nome di N'Kono". Il portiere del Camerun ai Mondiali di Spagna '82, ma anche a Italia '90".
"N'Kono mi piaceva. I Mondiali del '90 sono stati i primi che ho vissuto in maniera diversa. La mia passione per il Camerun è nata lì. Aveva un modo talmente folkloristico di vivere il suo ruolo che non poteva non risultarmi simpatico. E mi ha cambiato la carriera. Io facevo il centrocampista. E' stato un modello. Mi ha fatto diventare portiere. Quando ho cominciato a giocare ero molto più sbarazzino, infatti. N'Kono mi ha pure chiamato quando è nato mio figlio, per farmi gli auguri. E anche Donadoni, che mi ha detto: 'Abbiamo un portiere anche per i prossimi anni'. Io gli ho risposto: 'A meno che non scelga la nazionalità ceca''".
03838ac59e86a86b5356e7a84be88b8e.jpg




permalink | inviato da Bobbolo il 4/1/2008 alle 0:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


14 novembre 2007

Estiqaatsi !!!

 La nuova compagna del leader di An racconta a "Chi" com'è nata la loro storia
"Ci siamo conosciuti due anni fa all'ambasciata Usa per la festa del 4 luglio"
Tulliani si confessa: "Io, Fini e la nostra bimba
Presto saremo una famiglia normale"

<b>Tulliani si confessa: "Io, Fini e la nostra bimba<br>Presto saremo una famiglia normale"</b> 
Elisabetta Tulliani
ROMA - Felici come lo sono due persone che fra pochi giorni avranno un bambino e che, in questo caso, sperano di diventare presto "una famiglia normale". Elisabetta Tulliani, nuova compagna di Gianfranco Fini, si confessa a "Chi", il settimanale diretto da Alfonso Signorini: "Tra pochi giorni io e Gianfranco
diventeremo genitori di una bambina. Siamo contenti, molto. Presto saremo una famiglia normale".
Prima di tutto, ovviamente, la conferma di aspettare una figlia dal leader di An, poi la storia del loro rapporto e il racconto di come è nato: "Io e Gianfranco ci conosciamo da due anni. Ci siamo incontrati due anni fa all'ambasciata statunitense per i festeggiamenti del 4 luglio: i miei genitori sono amici dell'ex ambasciatore. Poi in altre occasioni ufficiali. Piano piano ci siamo accorti che ci capivamo al volo. Ci siamo presi, insomma. E' stata una cosa naturale".
Elisabetta Tulliani confida che cosa l'ha colpita di Gianfranco Fini: "E' un uomo molto affascinante, intelligente. Sicuro di sè, ma con una dolcezza incredibile".
E, a proposito della sua relazione, in passato, con l'ex presidente del Perugia calcio Luciano Gaucci, confessa: "Sarebbe sciocco negarlo. Allora avevo 28 anni, ero libera e lo era anche lui. Ci siamo frequentati e questo rapporto mi ha arricchito anche professionalmente".
(13 novembre 2007

La notizia d'Estiqaatsi
Il Grande Capo commenta
Contribuite a fornire le notizie che il Grande Capo opinionista e sciamano commenterà in diretta. 




permalink | inviato da Bobbolo il 14/11/2007 alle 1:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     febbraio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
! ! ! S G H I J O ! ! !
MORTACCI TUA !
Noi non ci saremo ?
Il buco nella mela
Goliardia
Estiqaatsi!!!
si pensa ma non si dice

VAI A VEDERE

Bastardi
Emergency
Video google
Aiuti Alimentari
video
Marini
Si, viaggiare
Diari di viaggio
Curtura e libbri ai Castelli
un gioco da ragazzi


The WeatherPixie


BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Mr.Webmaster



"Lightmysite.it promuove il tuo Web Log sui
motori di ricerca
con
Promoblog!© - fai luce sul tuo blog...

 

se vuoi riascoltare l'audioblog clicca qui sotto!

DISCLAIMER:
Gli autori dichiarano che le immagini contenute
in questo blog sono immagini a volte già
pubblicate in internet e che solamente i post
sono di propria fantasia.
Se dovessimo pubblicare materiale protetto
da copyright non esitate a contattarci,
provvederemo immediatamente a rimuoverlo.
Inoltre gli autori dichiarano di non essere
responsabili per i commenti inseriti nei post
e che eventuali commenti dei lettori,
lesivi dell'immagine o dell'onorabilità
di persone terze non sono da attribuirsi agli Autori,
nemmeno se il commento viene espresso
in forma anonima o criptata.
In ogni caso i commenti anonimi e/o volgari
saranno inevitabilmente cancellati.
Questo blog è contro ogni forma di pedofilia,
ma non è contro l'erotismo.
Qualsiasi riferimento a persone e/o fatti

è puramente casuale.
Questo blog non è a scopo di lucro( magari fosse !! ).
Inoltre questo blog non rappresenta
una testata giornalistica in quanto viene aggiornato
senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.Vabbè ?


 

CERCA